La Drosera - Affittacamere e B&B a Fucecchio sulla via francigena

“Ciao!

Siamo Alessio e Rachele e, con l’attiva partecipazione del nostro cane Brando gestiamo l’affittacamere la Drosera a due passi dalla via Francigena. Offriamo 3 camere con bagno privato in un  ambiente confortevole ed accogliente, connessione WI-FI gratuita, un delizioso giardino all’ombra di un tiglio e, se vorrete, qualche suggerimento per la vostra permanenza in una zona ricca di paesaggi da scoprire a pochi Km dalle maggiori città Toscane come Lucca,Pisa e Firenze.

Le nostre camere sono arredate con materiali di riciclo e vecchi mobili minuziosamente riportati a nuova vita, sono tutte dotate di bagno privato con doccia, asciugacapelli e set biancheria.

La nota particolare che le completa è rappresentata dai quadri esposti all’interno di ognuna, tutti realizzati da artisti locali.

A disposizione degli ospiti l’utilizzo di una stanza comune dotata di lavello, forno, frigo ed il necessario per la preparazione della colazione.

Affittacamere sulla via Francigena

... ma perchè La Drosera

In pochi conoscono la pianta carnivora tipica delle torbiere del Nord Europa, la Drosera rotundifolia nella sua varietà corsica che è considerata presente in Italia unicamente nei boschi delle Cerbaie sulle colline di Fucecchio, fin dalla preistoria
Si trova nella sfagneta della Sammartina ,forse il luogo più importante dal punto di vista naturalistico di tutto il territorio delle Cerbaie e raggiungibile a piedi dall’affittacamere.
In poche centinaia di metri quadri si conserva un ecosistema relitto di epoche preistoriche in cui vivono specie vegetali rare e di pregio come lo sfagno o la felce reale.

Famiglia: Droseraceae

Provenienza: originaria del Lago di Creno (Corsica). In Italia è presente in un unica stazione in Toscana.

Caratteristiche: Piccola erbacea perenne a rosetta basale, a volte semi-eretta. I brevi piccioli portano alla loro estremità delle foglie rotonde, la cui lamina è densamente ricoperta da minuscoli tentacoli di colore rosso. Gli insetti vengono intrappolati dalle gocce appiccicose presenti all’apice dei tentacoli e, spesso, l’intera foglia si incurva sopra le prede per dare inizio al processo digestivo. I piccoli fiori bianchi sono portati da un breve stelo a racemo (semplice o composto) che si origina al centro della rosetta. A differenza della variante tipica di D. rotundifolia, possiede caratteristiche  brattee fogliari “carnivore” sull’infiorescenza.

Dimensioni: rosetta di 4-8 cm; stelo alto 5-15 cm con fiori di di circa 5-6 mm.
Habitat: torbiere soligene di sorgente
Fioritura: Maggio ÷ Luglio
Riposo invernale: D. rotundifolia var corsica produce un piccolo ibernacolo capace di resistere a lungo all’azione del freddo e del gelo.
Per maggiori informazioni:
Ufficio Ambiente, tel. 0571 268226
Ecoistituto delle Cerbaie, tel. 340 9847686 – 340 3460859.